Lourdes e i Pirenei

A Lourdes ...

La città di Lourdes è situata nel dipartimento degli Alti Pirenei. La sua ubicazione consente di scoprire tutto il fascino e la bellezza di questa splendida regione montana.

La roccaforte medievale

Sul posto si potrà scoprire il passato medievale di Lourdes con la sua roccaforte costruita su di un promontorio roccioso al centro della città e mai espugnata! Il castello è sede di un museo che presenta la storia e la cultura dei Pirenei, nonché di un giardino botanico.

Il Picco del Jer

Dall’alto dei suoi 1000m, il Picco del Jer offre uno dei più bei panorami dei Pirenei. Vi si accede in pochi minuti tramite la funicolare centenaria. Una volta sul posto, il belvedere svelerà una vista imprendibile sulle città di Lourdes , Tarbes e Pau, nonché sulla valle di Argelès-Gazost e sui picchi dei Pirenei.

... verso il sud dei Pirenei

Il ponte di Spagna, la valle del Marcadau e la valle del lago di Gaube

Alle porte del Parco Nazionale dei Pirenei,  si accede a splendidi siti in cui la natura è tutelata. Si possono inoltre vedere numerosi laghi e cascate, tra cui quelle del Lutour e del Cerisey.

Circo di Gavarnie

Gli spettacolari circhi di Gavarnie, Troumouse e Estaubé, la Breccia di Orlando, gioiello del patrimonio dell’umanità, sono monumenti di emozioni. All’ombra di questi colossi, la vita dei Pireni si lascia vedere e capire al museo Millaris.

Addossata ai canyon spagnoli, la regione delle cricche giustifica senza difficoltà la sua iscrizione nel patrimonio mondiale dell’umanità dell'UNESCO. Paesaggio naturale - grandioso – ma anche culturale, testimonia l’armonico adattamento dell’uomo ai rilievi montani e gli scambi continui tra versanti spagnoli e francesi. Il gigante Gavarnie è prodigo di effetto – ad ogni passo, lo spettacolo è infinitamente imponente – ma bisogna conquistarne l’accesso.

E’ in comunione con i suoi vicini altrettanto maestosi:  Estaubé e Troumouse


Picco del Midi

Il picco del Midi, Picco di attrazione da 130 anni! a 2877 m, i Pirenei si spiegano in cinemascope. Lo splendore dei paesaggi ha permesso al Picco del Midi di essere classificato come sito naturale nazionale dal 2003.

La scalata in funivia, in partenza da La Mongie, ai piedi del Colle del Tourmalet, è già un viaggio di per sé: 1000 metri di dislivello varcati in 15minuti. In cima, il più bel panorama della catena dei Pirenei! Dalle terrazze allestiste, lo sguardo si posa su 300 km! Il Picco del Midi presenta inoltre un museo sulla storia del posto, un ristorante di cucina tradizionale e un negozio di souvenir.

L’alta montagna è ormai accessibile a tutta la famiglia per una gita indimenticabile.